• Benvenuti nel nuovo forum di Meteodue.it

Stagione accumulo ghiaccio marino artico

Alessandro 81

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
8,612
Reazioni
65
Punteggio
48
Località
Rimini
Sito web
portaledellameteorologia.it
Buona domenica a tutti. Il più recente aggiornamento del ghiaccio marino artico mostra un aumento di ghiaccio vicino a 1,1...1,2 milioni di km^2 nell'ultima settimana. Ora il ghiaccio marino artico è vicino al 2015 e al 2021.
 

Allegati

  • E1CD6460-23F7-466D-8ADB-56F06A01D8BE.jpeg
    E1CD6460-23F7-466D-8ADB-56F06A01D8BE.jpeg
    89.8 KB · Visualizzazioni: 32

Cumolonembo

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
652
Reazioni
124
Punteggio
43
Località
Chiusdino 564 m
Penso che nessuno ricorda di questa scoperta riguardante il calore geotermico in Groenlandia:
"Il calore interno della Terra guida il rapido flusso di ghiaccio e lo scioglimento subglaciale in Groenlandia"


https://www.gfz-potsdam.de/en/media...ice-flow-and-subglacial-melting-in-greenland/
Credo che lo sciogliemento derivi in buona parte da questo? Nel post sopra parli di aumento di ghiaccio nell'ultima settimana poi in altri post chiaramente non tuoi leggo che si sta sciogliendo. Non ci capisco piu' niente?
 

Cloover

CSCT Team
Staff Forum
Amministratore
MD GROUP
Messaggi
13,291
Reazioni
615
Punteggio
113
Località
Monsummano Terme(PT)
Il ghiaccio è in forte sofferenza sia al Polo Nord che al Polo Sud.
Siamo in entrambi i Poli sotto le 2 deviazioni standard, considerata La Nina questo processo è davvero preoccupante:

N_iqr_timeseries.png

S_iqr_timeseries.png
 

Alessandro 81

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
8,612
Reazioni
65
Punteggio
48
Località
Rimini
Sito web
portaledellameteorologia.it
Buongiorno a tutti. Disponibili i dati MASIE relativi all estensione minima raggiunta a settembre i quali possono essere confrontati con quelli dei 15 anni precedenti. Il MASIE ha mostrato che il 2022 ha raggiunto i 5,1 milioni di km2 mentre il SII è rimasto indietro, raggiungendo i 4,9 milioni per il mese. L'analisi che segue mostra che il minimo del 2022 è stato superiore di circa 300k km2 rispetto alla media dei 15 anni e che, al giorno 273, quest'anno è stato superiore di 1,2 Wadhams (1 M km2) rispetto al 2007. Le linee di tendenza dei 16 anni sono praticamente piatte e corrispondono alle medie del periodo. A giugno, il SIPN (Sea Ice Prediction Network) ha stimato in 4,6 milioni di km2 l'estensione media mensile di settembre, utilizzando i dati del SII (Sea Ice Index), il prodotto satellitare del team della NASA, ottenuto da sensori passivi a microonde. L'estensione effettiva del ghiaccio SII è stata superiore di 300k km2 rispetto alle stime.

XCjJ2Im.jpg

Il grafico sottostante mostra il confronto di settembre fino al giorno 273 (30 settembre).

6DrlKic.png

La tabella mostra l'estensione dei ghiacci a livello regionale per il 2022, le medie dei 15 anni e il 2007 per il giorno 273. Le medie si riferiscono al periodo compreso tra il 2007 e il 2020.

U4zcfr6.png

Gli unici deficit sono quelli relativi a Chukchi e CAA, più che compensati dalle eccedenze riscontrate nei mari di Beaufort, Laptev, Siberia orientale e Groenlandia, oltre che a Baffin e nell'Artico centrale. Complessivamente, l'estensione dei ghiacci del NH è in eccesso di 290k km2 o del 6% rispetto alla media di 15 anni.

Con ciò non voglio assolutamente negare l attuale situazione. Sono semplici constatazioni fatte da un semplice osservatore.
 

Alessandro 81

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
8,612
Reazioni
65
Punteggio
48
Località
Rimini
Sito web
portaledellameteorologia.it

Cumolonembo

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
652
Reazioni
124
Punteggio
43
Località
Chiusdino 564 m
Beh da quanto postato da te Ale parrebbe non essere messo poi cosi malaccio il ghiaccio. Poi il grafico postato da Cloover dice altro. Capendoci meno di una mazza, a quali grafici dobbiamo appellarci?
 

Alessandro 81

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
8,612
Reazioni
65
Punteggio
48
Località
Rimini
Sito web
portaledellameteorologia.it
Buongiorno a tutti. Nel frattempo l accumulo sulla calotta glaciale della Groenlandia risulta superiore alla media. Ben vengano ogni tanto buone notizie ?
 

Allegati

  • 677BD36C-F7DB-4769-8303-C22EC13B795A.png
    677BD36C-F7DB-4769-8303-C22EC13B795A.png
    161.8 KB · Visualizzazioni: 15

ponente

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
19,625
Reazioni
99
Punteggio
48
Località
Pontedassio(IM) 80 Mt.
Esatto Alessandro81
L'attuale bilancio di massa della superficie di ghiaccio/neve della Groenlandia è ora al limite superiore (deviazione standard) della media di 30 anni (periodo 1981-2010).

312897899_433863655577951_3709848263146062344_n.jpg
 

Alessandro 81

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
8,612
Reazioni
65
Punteggio
48
Località
Rimini
Sito web
portaledellameteorologia.it
Beh da quanto postato da te Ale parrebbe non essere messo poi cosi malaccio il ghiaccio. Poi il grafico postato da Cloover dice altro. Capendoci meno di una mazza, a quali grafici dobbiamo appellarci?
Ciao ? cumulonembo. Ieri con la fretta, ho dimenticato di mettere l url della pagina masie. https://nsidc.org/data/masie
 

Cloover

CSCT Team
Staff Forum
Amministratore
MD GROUP
Messaggi
13,291
Reazioni
615
Punteggio
113
Località
Monsummano Terme(PT)
Beh da quanto postato da te Ale parrebbe non essere messo poi cosi malaccio il ghiaccio. Poi il grafico postato da Cloover dice altro. Capendoci meno di una mazza, a quali grafici dobbiamo appellarci?

Tutti i grafici dicono che il ghiaccio è in sofferenza, vanno solo letti nella giusta maniera.
Infatti ad esempio, non è certo una buona notizia dire che il ghiaccio Artico sta un poco meglio rispetto alla media degli ultimi 15 anni se proprio questi ultimi 15anni sono quelli in cui abbiamo toccato i valori minimi di estensione e volume(discostamento positivo minimo da una media recente che si discosta invece in maniera nettamente negativa da una media poco precedente come la 81/10).

Quest'anno siamo ancora ben sottomedia rispetto alla media 81/10 e pure rispetto alla media 2004/13 per quanto riguarda il volume, in una misura che risulta simile a quanto accaduto in questi ultimi anni.
Buone notizie non ce ne sono per quanto riguarda i 2 Poli, con temperature nettamente sopramedia ed il ghiaccio che come ormai accade da alcuni anni presenta ampie zone in forte deficit.
Andare a pescare anni record come il 2007 o il 2012 per far vedere che stiamo un pò meglio, è un esercizio abbastanza inutile.
Le oscillazioni è normale ci siano, anche in positivo , pur in un trend al ribasso....Altrimenti se la curva di scioglimento fosse lineare il GW sarebbe devastante?

meanT_2022.png

compday.gAuOYdeYkh.gif

compday.hRHRe5JHUi.gif


CICE_curve_thick_LA_EN_20221031.png
 

Alessandro 81

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
8,612
Reazioni
65
Punteggio
48
Località
Rimini
Sito web
portaledellameteorologia.it
Nonostante i resoconti storici dell'alternanza di periodi caldi e periodi freddi, nonostante il successo della teoria di Milankovitch per spiegare le glaciazioni e gli interglaciali, nonostante le molteplici osservazioni secondo cui il cambiamento climatico è soggetto a oscillazioni multidecennali, nonostante le prove proxy che i ghiacciai crescono e si ritirano, l'ovvia conclusione che il clima opera in quasi cicli, così prevalenti in passato, non è accettato dalla maggior parte delle persone oggi.


Questo rifiuto di accettare l'evidenza a favore di ipotesi più alla moda, come un clima caotico pieno di punti di non ritorno, porta a continue sorprese quando cambiano le fasi dei cicli .Si presume anche da quasi tutti che l'attuale riscaldamento continuerà quasi per sempre. Non lo farà. Potremmo non vederlo, ma la fine della tendenza al riscaldamento è a pochi decenni, forse un secolo, di distanza. La maggior parte dei problemi di cui discutiamo non sono affatto problemi. I problemi del clima sono quasi tutti sul lato del raffreddamento, e quindi qualcosa che preoccupa le generazioni future con l'avvicinarsi della fine dell'interglaciale.

Perché sono quasi-cicli invece di cicli, complicando la loro analisi? Perché la risposta del complesso sistema climatico alle forzature periodiche è mutevole nella variabile tempo. L'obliquità è ciclica, ma a volte produce un interglaciale ea volte no, a seconda dell'estensione della calotta glaciale e di altri fattori. Non abbiamo avuto problemi ad accettare che le maree fossero prodotte da cicli astronomici, ma l'unico modo per prevedere le maree era ed è tuttora analizzare la loro periodicità in ogni porto, perché il sistema oceanico è così complesso che produce diverse periodicità delle maree in ogni luogo.

I cicli sono una realtà nel clima. Il loro studio porta a una migliore prevedibilità del clima, che con altre spiegazioni è abissale.
Il clima ha una memoria, ed è stato dimostrato. Le possibilità di un nuovo interglaciale dipendono in modo critico, tra l'altro, dal tempo trascorso dal precedente.

“Abbinato al tempo trascorso dalla precedente deglaciazione Δt (in kyr), il tasso di sconto fornisce una misura dell'instabilità accumulata che abbassa la soglia di insolazione richiesta per la deglaciazione. Per ogni picco di insolazione calorica estiva, Ipeak (GJ m−2), l'energia effettiva E(Ipeak, Δt) (in GJ m−2) è qui definita come
E(Ipeak , ∆t ) = Ipeak + b∆t"

Tzedakis, PC, et al. "Una semplice regola per determinare quali cicli di insolazione portano a interglaciali." Natura 542.7642 (2017): 427-432.
http://eprints.esc.cam.ac.uk/3856/1/nature21364.pdf
 
Ultima modifica:

Cumolonembo

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
652
Reazioni
124
Punteggio
43
Località
Chiusdino 564 m
Dal mio umilissimo punto di vista sono piu' portato a credere a quello che pensa e dice Ale e chi come lui. Ma non perche' voglia negare una qualsiasi verita', o sentirmi dire quello che voglio, altrimenti seguirei Madrigali. Troppi interessi ruotano intorno l'AGW ed il volercero a tutti i costi inculcare nella testa
 

Cloover

CSCT Team
Staff Forum
Amministratore
MD GROUP
Messaggi
13,291
Reazioni
615
Punteggio
113
Località
Monsummano Terme(PT)
Con ciò non voglio assolutamente negare l attuale situazione. Sono semplici constatazioni fatte da un semplice osservatore.
Nonostante i resoconti storici dell'alternanza di periodi caldi e periodi freddi, nonostante il successo della teoria di Milankovitch per spiegare le glaciazioni e gli interglaciali, nonostante le molteplici osservazioni secondo cui il cambiamento climatico è soggetto a oscillazioni multidecennali, nonostante le prove proxy che i ghiacciai crescono e si ritirano, l'ovvia conclusione che il clima opera in quasi cicli, così prevalenti in passato, non è accettato dalla maggior parte delle persone oggi.

Da semplice osservatore a depositario della verità assoluta nel giro di 1 giorno ?
Signori se posso darvi un consiglio fidatevi della scienza e di chi ci lavora (Dottori, Fisici, ecc ) e non dei "semplici osservatori", soprattutto quando vogliono inculcare "teorie" non riconosciute dalla Comunità Scientifica.
Non sono qui per avere ragione, non me ne frega nulla ?
Quindi passo e chiudo ?
 

riccardo

Utente esperto
Membro Onorario
Messaggi
211
Reazioni
26
Punteggio
28
'spetta che arriva Cloover, vedrai ti ci ribadisce :angery:

infatti, non ho fatto a tempo ;)
 

ponente

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
19,625
Reazioni
99
Punteggio
48
Località
Pontedassio(IM) 80 Mt.
Da semplice osservatore a depositario della verità assoluta nel giro di 1 giorno ?
Signori se posso darvi un consiglio fidatevi della scienza e di chi ci lavora (Dottori, Fisici, ecc ) e non dei "semplici osservatori", soprattutto quando vogliono inculcare "teorie" non riconosciute dalla Comunità Scientifica.
Non sono qui per avere ragione, non me ne frega nulla ?
Quindi passo e chiudo ?
Quindi c'è la vera scienza e un'altra che nonostante le evidenze continua a professare e raccontare quello che serve e che fà comodo(non per noi e neppure per il pianeta)

@Ale81 hai fatto una disamina perfetta, che concordo in pieno.
 
Ultima modifica:

Alessandro 81

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
8,612
Reazioni
65
Punteggio
48
Località
Rimini
Sito web
portaledellameteorologia.it
Una buona serata a tutti. Rispetto sempre l opinione altrui come ad esempio quella espressa da filippo. L unica cosa che veramente mi dispiace è il passo in cui filippo dice che voglio inculcare teorie non riconosciute a livello accademico od altro alla gente. Come sempre detto non mi ritengo nulla e non voglio assolutamente imprimere il mio pensiero ad altra gente.se è passato questo messaggio ?, credetemi che io non sono quel tipo di persona. Grazie ancora e una buona serata ?
 
Ultima modifica:

Cloover

CSCT Team
Staff Forum
Amministratore
MD GROUP
Messaggi
13,291
Reazioni
615
Punteggio
113
Località
Monsummano Terme(PT)
Una buona serata a tutti. Rispetto sempre l opinione altrui come ad esempio quella espressa da filippo. L unica cosa che veramente mi dispiace è il passo in cui filippo dice che voglio inculcare teorie non riconosciute a livello accademico od altro alla gente. Come sempre detto non mi ritengo nulla e non voglio assolutamente imprimere il mio pensiero ad altra gente.se è passato questo messaggio ?, credetemi che io non sono quel tipo di persona. Grazie ancora e una buona serata ?

Chiariamo un punto, io non ho nessuna opinione, sono un ambasciatore della meteo e riporto studi, pubblicazioni e grafici, che esprimono realtà incontestabili.
Poi si possono avere opinioni anche sulla sfericità della Terra, ormai si legge di tutto e di fessi che credono al primo che dice una baggianata è pieno il mondo, del resto il successo di Wanna Marchi non è stato casuale , se adesso non si ripete è solo perchè ci sono maggiori controlli.


Tu scrivi:

"L unica cosa che veramente mi dispiace è il passo in cui filippo dice che voglio inculcare teorie non riconosciute a livello accademico od altro alla gente"

Ma peccato che prima avevi scritto:

"
"l'ovvia conclusione che il clima opera in quasi cicli, così prevalenti in passato, non è accettato dalla maggior parte delle persone oggi."


Oppure

"Questo rifiuto di accettare l'evidenza a favore di ipotesi più alla moda....."

Insomma mi pare che, secondo te, chi la pensa diversamente sia additato come un ignorante.
Ho parlato anche con terrapiattisti ed è incredibile come difendano le loro teorie , quindi non mi stupisco.

Ormai ci sono complottisti in ogni ambito....Guerra, Virus, Global Warming, Alieni..... Come già detto io non sono qui per difendere un'opinione, solo per riportare dati scientifici.
Piuttosto sei tu ed altri che avete un'opinione.

Buon proseguimento ?
 

ponente

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
19,625
Reazioni
99
Punteggio
48
Località
Pontedassio(IM) 80 Mt.
Esatto un opinione suffragata da studi pubblicati da scienziati del clima.
Cioè quello che ha espressamente detto Ale81. riscontrabili per altro su numerosi testi e libri di storia...
Il quale educatamente ha fatto notare i suoi dubbi e perplessità senza dare dell'ignorante a nessuno.
...ambasciatore della meteo...interessante...


...
 

Donazione

Total amount
€535.00
Goal
€730.00
Donation ends:
Top