• Benvenuti nel nuovo forum di Meteodue.it

Ciclisti del forumme, bdc o mtb, riuniamoci qui

Meteotela

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
4,361
Reazioni
100
Punteggio
63
Località
Quarrata (Pistoia)
Zana ha detto:
Certo...
Dopo l’eccellenza a fucecchio e la promozione a Lamporecchio sono sceso di un’altra categoria...
Questo sarebbe il mio terzo anno in Prima Categoria ed il sesto campionato fra i calciatori dilettanti... spero di poter risalire un po’ appena mi sistemo con l’università ed il lavoro
leggo ora Zana.Oramai credo questo sia un anno.perso,non credo possa ripartire i campionati dilettanti.Tanto per rimanere in tema,mio figlio lavora alla Pissei,azienda di abbigliamento sportivo, in particolare  rivolto al ciclismo,penso che chiunque pratica questo sport abbia indossato  un suo capo.
 

Ema Avenza

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
3,561
Reazioni
9
Punteggio
38
Meteotela ha detto:
leggo ora Zana.Oramai credo questo sia un anno.perso,non credo possa ripartire i campionati dilettanti.Tanto per rimanere in tema,mio figlio lavora alla Pissei,azienda di abbigliamento sportivo, in particolare  rivolto al ciclismo,penso che chiunque pratica questo sport abbia indossato  un suo capo.
Io uso maglia invernale pissei. Mi trovo molto bene
 

Cloover

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
15,915
Reazioni
7,211
Punteggio
113
Località
Comune di Marliana a 490mt slm
Da un paio di settimane ho ripreso, ultimo giro ieri sul Montalbano, 60Km ma belli tosti, con salite Montevettolini, San Baronto e Cerreto Guidi (dislivello 1000mt).... Il Montalbano lo visito sempre volentieri è molto bello
 

Ema Avenza

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
3,561
Reazioni
9
Punteggio
38
Cloover ha detto:
Da un paio di settimane ho ripreso, ultimo giro ieri sul Montalbano, 60Km ma belli tosti, con salite Montevettolini, San Baronto e Cerreto Guidi (dislivello 1000mt).... Il Montalbano lo visito sempre volentieri è molto bello
San baronto è l’accademia dei ciclisti toscani
 

aralbedo

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
9,107
Reazioni
1,802
Punteggio
113
Località
Ab. Prato s/o - Lav. Capalle (Fi)
Dopo aver abbandonato la bdc alla soglia dei 30 anni, aver preso 20 kg ed essermi finito menischi e cartilagini delle ginocchia con calcio e calcetto, ho deciso di rivivere una seconda giovinezza  :D.  Persi 20 kg e ho comprato una mtb, front in alluminio al momento ( non sapevo come avrebbero reagito le ginocchia..per cui è stato comunque un azzardo). Devo dire che riniziare da zero alla mia età non è semplice, ma dopo un mese e mezzo riesco ad uscire 3 volte alla settimana, con un giro più lungo il fine settimana durante il quale cerco di fare 40-50 km con 1000 mt circa di dislivello. Naturalmente con molta fatica, ma li faccio.  ;D. La cosa più importante è che, rimesso sù un certo tono muscolare le ginocchia tengono: il menisco esterno sinistro e la ciste di baker mi tengono compagnia con un po' di dolore, ma la cosa più importante è che non gonfiano più come accadeva prima anche dopo una camminata nel bosco ;)
 

Ema Avenza

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
3,561
Reazioni
9
Punteggio
38
aralbedo ha detto:
Dopo aver abbandonato la bdc alla soglia dei 30 anni, aver preso 20 kg ed essermi finito menischi e cartilagini delle ginocchia con calcio e calcetto, ho deciso di rivivere una seconda giovinezza  :D.  Persi 20 kg e ho comprato una mtb, front in alluminio al momento ( non sapevo come avrebbero reagito le ginocchia..per cui è stato comunque un azzardo). Devo dire che riniziare da zero alla mia età non è semplice, ma dopo un mese e mezzo riesco ad uscire 3 volte alla settimana, con un giro più lungo il fine settimana durante il quale cerco di fare 40-50 km con 1000 mt circa di dislivello. Naturalmente con molta fatica, ma li faccio.  ;D. La cosa più importante è che, rimesso sù un certo tono muscolare le ginocchia tengono: il menisco esterno sinistro e la ciste di baker mi tengono compagnia con un po' di dolore, ma la cosa più importante è che non gonfiano più come accadeva prima anche dopo una camminata nel bosco ;)
Grandissimo
 

aralbedo

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
9,107
Reazioni
1,802
Punteggio
113
Località
Ab. Prato s/o - Lav. Capalle (Fi)
È dura col caldo ora eh ;D. Ieri pomeriggio ho lasciato 3 litri di liquidi in salita  ;D. D'ora in poi il pomeriggio sarà dura andare, almeno per me che soffro parecchio il caldo..Sto pensando di fare levataccia sfruttando le ore di luce al top.. andare tipo dalle 6 alle 8, doccia e alle nove a lavoro...un paio di volte in settimana e poi o il Sabato o la Domenica.
 

Ema Avenza

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
3,561
Reazioni
9
Punteggio
38
aralbedo ha detto:
È dura col caldo ora eh ;D. Ieri pomeriggio ho lasciato 3 litri di liquidi in salita  ;D. D'ora in poi il pomeriggio sarà dura andare, almeno per me che soffro parecchio il caldo..Sto pensando di fare levataccia sfruttando le ore di luce al top.. andare tipo dalle 6 alle 8, doccia e alle nove a lavoro...un paio di volte in settimana e poi o il Sabato o la Domenica.
Io non riesco a quelle ore, entro alle nove a lavoro.
Esco comunque di pomeriggio. Anzi, ora mi preparo e vado
 

stipetto

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
4,024
Reazioni
707
Punteggio
113
Località
Zug - Schweiz / Sölden - Tirol
aralbedo ha detto:
È dura col caldo ora eh ;D. Ieri pomeriggio ho lasciato 3 litri di liquidi in salita  ;D. D'ora in poi il pomeriggio sarà dura andare, almeno per me che soffro parecchio il caldo..Sto pensando di fare levataccia sfruttando le ore di luce al top.. andare tipo dalle 6 alle 8, doccia e alle nove a lavoro...un paio di volte in settimana e poi o il Sabato o la Domenica.

Non pratico ciclismo, ma sono un "runner".
Per me l'uscita a digiuno all'alba è il miglior allenamento che si possa fare.
E' chiaro che dipende sempre da quando sorge il sole....
Io di questi tempi fra le 5 e le 5:30 sono già fuori, anche perché non sopporterei di uscire alla sera col sole alto in cielo. Non è solamente una questione di temperature, è che mi da proprio fastidio.
Io faccio medie di 12/15 Km ad uscita, quindi diciamo un'oretta, un'oretta e un quarto circa.
Dal punto di vista del "calo di zuccheri" non è il massimo, l'ideale sarebbe fare uscite più corte, ma sono abiutato così.
Non conosco i dispendi energetici delle uscite in bici, ma credo che se si esce digiuni non si debbano fare troppi Km.

Io ti posso suggerire di provare, però andrei appunto digiuno, magari puoi provare a mangiare una barretta o robe simili.
Io a volte ho provato, ma per me avere qualcosa sullo stomaco è peggio, preferisco come detto l'uscita digiuno.
 

aralbedo

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
9,107
Reazioni
1,802
Punteggio
113
Località
Ab. Prato s/o - Lav. Capalle (Fi)
stipetto ha detto:
Non pratico ciclismo, ma sono un "runner".
Per me l'uscita a digiuno all'alba è il miglior allenamento che si possa fare.
E' chiaro che dipende sempre da quando sorge il sole....
Io di questi tempi fra le 5 e le 5:30 sono già fuori, anche perché non sopporterei di uscire alla sera col sole alto in cielo. Non è solamente una questione di temperature, è che mi da proprio fastidio.
Io faccio medie di 12/15 Km ad uscita, quindi diciamo un'oretta, un'oretta e un quarto circa.
Dal punto di vista del "calo di zuccheri" non è il massimo, l'ideale sarebbe fare uscite più corte, ma sono abiutato così.
Non conosco i dispendi energetici delle uscite in bici, ma credo che se si esce digiuni non si debbano fare troppi Km.

Io ti posso suggerire di provare, però andrei appunto digiuno, magari puoi provare a mangiare una barretta o robe simili.
Io a volte ho provato, ma per me avere qualcosa sullo stomaco è peggio, preferisco come detto l'uscita digiuno.

Si si, anche per me è una questione insopportabile, un misto caldo-sole alto- traffico (almeno fino al raggiungimento delle strade sterrate). Dal punto di vista del rendimento, io , anche dopo il lavoro, preferisco il pomeriggio....la mattina non carburo. La colazione la faccio normale e non mi da assolutamente fastidio...anche perchè in bici ( lo potranno confermare anche gli altri) la "regola" è quella di reintegrare anche ad allenamento in corso...per cui lo stomaco vuoto non va bene...io poi personalmente a stomaco vuoto non scendo nemmeno le scale  ;D...quando vado la mattina e faccio una 30ina di km non sento il bisogno di mangiare, avendo mangiato da poco, ma quando vado il pomeriggio mangio qualcosa prima di partire e se faccio una quindicina di km in pianura, prima della salita metto in bocca di nuovo qualcosa ;)

Domani mattina partenza 6.20 ritorno 8.20 ;D
 

Iron Maiden

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
1,459
Reazioni
57
Punteggio
48
Località
Chiesina Uzzanese (PT) e Villa Basilica (LU)
L' uscita a digiuno andrebbe anche bene a patto di non alzare troppo l' intensità, poi entra in gioco anche il fattore persona: c'è chi ce la fa e c'è chi a digiuno non si alza manco dal letto.
Io, dopo i 6000km dell' anno scorso (in bici da corsa), quest'anno non riesco a carburare causa lavoro e mi difendo come posso, anche venendo a lavoro in bici (25km fra andata e ritorno con d+ 250mt solo all' andata). Però, appunto, arranco nei giri sopra i 110/120 km con un po' di dislivello.
Il caldo, poi, mi stende. Anche programmare un giro diventa impegnativo, andando a cercare salite ombreggiate
 

stipetto

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
4,024
Reazioni
707
Punteggio
113
Località
Zug - Schweiz / Sölden - Tirol
aralbedo ha detto:
Domani mattina partenza 6.20 ritorno 8.20 ;D

Secondo me è la scelta "meno peggio" ;) ....non so come siano le zone dove vai in bici, ma solitamente il problema di quell'orario in Toscana in estate è il tasso di U.R., che mixato a temperature spesso già sopra i 20° e al sole che sale sull'orizzonte, va a creare quel cocktail "Bagno Turco" che di certo non facilità le attività sportive.
:)
 

aralbedo

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
9,107
Reazioni
1,802
Punteggio
113
Località
Ab. Prato s/o - Lav. Capalle (Fi)
stipetto ha detto:
Secondo me è la scelta "meno peggio" ;) ....non so come siano le zone dove vai in bici, ma solitamente il problema di quell'orario in Toscana in estate è il tasso di U.R., che mixato a temperature spesso già sopra i 20° e al sole che sale sull'orizzonte, va a creare quel cocktail "Bagno Turco" che di certo non facilità le attività sportive.
:)

Andato stamani, si stava davvero benone, le minime ancora tengono, il sole preso solo al ritorno praticamente...all'andata era ancora basso e la salita è quasi tutta all'ombra. Alle 8 e 10 ero di ritorno con 32 km circa e 550 mt di dislivello. La condizione cresce..ho fatto il mio record nella salita di 6 km ( ovviamente per quelli che vanno davvero è un passo da lumaca)....però dalla prima volta, 2 mesi fa, ho tolto 25 minuti al tempo di salita.

Unico neo, primo tafano a metà salita con il quale ho ingaggiato un duello rusticano a suon di schiaffi e sputi...purtroppo non riuscivo a seminarlo ;D
 

Amiata

Utente esperto
Membro Onorario
Messaggi
177
Reazioni
33
Punteggio
28
Località
Santa Fiora GR 687 m slm
Presente, e vistp che siamo in tema di "inverno" vi posto la foto della mia bici e del Monte Amiata scattata lo scorso 12 Dicembre 2022.
Vado costantemenre in bici, circa 500km/anno. Quest'anno,  è iniziato molto bene perchè, complice le belle giornate quasi tutti i Week End di  Gennaio, le occasioni per fare dei lunghi giri sono state molto frequenti----
 

Allegati

  • IMG_9398.jpg
    IMG_9398.jpg
    2.4 MB · Visualizzazioni: 20

Ema Avenza

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
3,561
Reazioni
9
Punteggio
38
Amiata ha detto:
Presente, e vistp che siamo in tema di "inverno" vi posto la foto della mia bici e del Monte Amiata scattata lo scorso 12 Dicembre 2022.
Vado costantemenre in bici, circa 500km/anno. Quest'anno,  è iniziato molto bene perchè, complice le belle giornate quasi tutti i Week End di  Gennaio, le occasioni per fare dei lunghi giri sono state molto frequenti----
500 o 5000?
Bellissima la tua bici. È la emonda vero?
 

Ema Avenza

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
3,561
Reazioni
9
Punteggio
38
Amiata ha detto:
5000 km/anno  8) 8).
La bici è una Domane SL5 che per le strade dissestate dove abito io è l'ideale !
Che occhio eh?
Abbiamo delle strade da strapparsi i capelli
 
Top