• Benvenuti nel nuovo forum di Meteodue.it

Primissimi forecast inverno 2022-23

Bortan

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
2,502
Reazioni
915
Punteggio
113
Località
Casanova di rovegno 870 mt - genova
Per il vp secondo me è presto , voglio valutare due cosine qui sulla nostra bassa atmosfera , anzi a livello del suolo , il comportamento prima del SAI e poi della nina ....a novembre potrebbero cambiare le carte in tavola ...ci sono stagionali che mi stuzzicano ...vediamo se riesco a modificare la mia precedente veduta dell' inverno 2022/2023 ...?
 

Vin78

Utente esperto
Membro Onorario
Messaggi
183
Reazioni
162
Punteggio
43
Località
Guidonia (RM)
A Differenza dello scorso anno abbiamo una partenza più decisa del Vortice Polare su tutta la colonna seppur leggermente dislocato. Le forti anomalie delle acque alle medie latitudini danno vigore alle vorticita' delle semipermanenti d'Islanda e Canada. La trottola polare non potrà girare così a lungo, un fuorigiri sembra più che logico. Aspettiamo Dicembre per il primo vero giro di boa per capire l'entità del disturbo e la distribuzione delle anomalie per un fisiologico riequilibrio termico
 

Bortan

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
2,502
Reazioni
915
Punteggio
113
Località
Casanova di rovegno 870 mt - genova
A Differenza dello scorso anno abbiamo una partenza più decisa del Vortice Polare su tutta la colonna seppur leggermente dislocato. Le forti anomalie delle acque alle medie latitudini danno vigore alle vorticita' delle semipermanenti d'Islanda e Canada. La trottola polare non potrà girare così a lungo, un fuorigiri sembra più che logico. Aspettiamo Dicembre per il primo vero giro di boa per capire l'entità del disturbo e la distribuzione delle anomalie per un fisiologico riequilibrio termico
Sarà essenziale monitorare lo sviluppo della nina ...al momento è in modalità CP , proseguisse così nn ci sarebbero grandi novità rispetto la scorsa stagione invernale ..ma credo che ci siano le possibilità che nella mensilità di dicembre viri in EP con un dipolo pacifico accentuato ...così fosse ci sarebbero ripercussioni sul gradiente orizzontale e verticale di temperatura ...con il mantenimento della PDO - ...sarebbe garantito un wave 2 pattern stratosferico , una wave 1 in rispolvero e gli heat flux con il carburante necessario ( cosa mancata lo scorso inverno ) ....ma per ora si parla di forecast enso che vanno tutti messi in cascina ...al momento parte di ottobre e novembre hanno un' altra probabilità di trascorrere secchi e anche oltre media termica ..
 

Maxsin72

Utente esperto
Membro Onorario
Messaggi
148
Reazioni
14
Punteggio
18
Località
Brenna (CO)
A mio parere, un parametro molto significativo per le sorti degli ultimi inverni, è stata la temperatura a 10hPa sul Polo Nord. Se a fine novembre/inizio dicembre inizia ad andare giù in modo anomalo, come successo negli scorsi anni, per approfondimento e raffreddamento radiativo del VP, l'ESE Cold con sfondamento della soglia del NAM a cavallo del nuovo anno diventa molto probabile, con l'effetto che, praticamente, ci si gioca la parte migliore dell'inverno. Spero di non aver scritto cavolate :)


t10.jpg
 

firenze3

Administrator
Staff Forum
Amministratore
Cavaliere di Gran Croce decorato di gran cordone
Messaggi
42,330
Reazioni
1,991
Punteggio
113
Località
Fi Sodo (Abit) - Casellina Scandicci(FI) Lav

zagor

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
1,655
Reazioni
481
Punteggio
83
Località
voghera

Alchimista

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
702
Reazioni
109
Punteggio
43
Località
Milano
Non riesco ad aprirlo Marco. Qualcuno mi fa un riassunto ? Grazie.

pattern medio invernale durante ultimi eventi La Nina

1.png





previsione ECMWF

2.png





previsione CanSIPS

3.png





previsione CFSv2

4.png
 

Bassa-Valdivara

Utente esperto
MD GROUP
Messaggi
1,474
Reazioni
742
Punteggio
113
Località
La Spezia centro - Bedonia (PR)
Interessantissime le proiezioni dei vari centri di calcolo.

Di buono c'è che in area meditteranea dovremmo avere precipitazioni nella media.
 
Top